Marchesi Antinori

Pinot Nero Castello della Sala Antinori "Marchesi Antinori"

Prezzo scontato Prezzo €49,00 Prezzo di listino Prezzo unitario  per 

Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.
Il Pinot Nero del Castello della Sala, firma umbra dei Marchesi Antinori, è simbolo della raffinatezza e dell’eleganza che contraddistinguono la cantina. Fa parte dell’espressione a bacca rossa di quel territorio affascinante, poco distante da Orvieto, che è stato in grado di regalare nel corso degli anni alcune eccellenze vinicole di spessore e di carattere. Questo Pinot Nero è anche espressione di uno stile, quello dei Marchesi Antinori, che pongono sempre un accento signorile in tutto ciò che imbottigliano. Ecco perché il Pinot Nero del Castello della Sala sa unire la finezza e la classe all’intensità e al nerbo. Si tratta di un rosso sfaccettato e complesso, impreziosito dagli elementi provenienti direttamente dal territorio in cui è inserito che gli donano una sfumatura particolarmente identitaria.

Il Castello della Sala Pinot Nero proviene da 4 ettari di vigneto situati ad un’altitudine che supera i 400 metri sul livello del mare. Qui i suoli sono prevalentemente calcarei, con presenza di sabbie di origine sedimentaria e ricchi di fossili. Una volta vendemmiati, i grappoli sono diraspati e sofficemente pigiati. Il mosto ricavato viene posto in piccoli serbatoi di acciaio dove svolge una macerazione a freddo a contatto con le bucce per circa 3 giorni e, successivamente, la prima parte della fermentazione alcolica. Essa si conclude all’interno di barrique francesi, nelle quali viene svolta anche la fermentazione malolattica. Nelle stesse avviene anche la maturazione, che ha una durata di circa 10 mesi. Un ultimo periodo di sosta in bottiglia nelle storiche cantine del castello rende il Pinot Nero pronto per la commercializzazione.

Antinori Pinot Nero Castello della Sala presenta alla vista un colore rosso rubino dotato di buona luminosità. Il suo profumo si apre su toni fruttati di ciliegia, ribes, lampone e frutti di bosco, integrati da un bouquet floreale e da un interessante sfondo speziato. In bocca rivela la sua eleganza, che non rinuncia all’espressione succosa del frutto. Il tannino è setoso e ben gestito, in equilibrio con la morbidezza del corpo ed intrecciato ad una sapidità minerale che lo impreziosisce di connotazioni raffinate e territoriali.